Libri, ‘La regina del Mediterraneo. Napoli e la Mostra d’Oltremare’ di Marco Altore sbarca a Capri

Martedì 9 luglio, alle ore 18, presso la sala consiliare del Comune di Capri, si terrà la presentazione del libro di Marco Altore “La regina del Mediterraneo. Napoli e la Mostra d’Oltremare”.

A discutere con l’autore saranno il sindaco di Capri, Paolo Falco, ed Antonino Salvia, funzionario del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria. Previsti i saluti del docente Antonio Lepre, che ha curato l’introduzione del testo. Modera il giornalista Luciano Garofano. Il libro del giornalista Marco Altore è la rielaborazione della tesi di laurea magistrale che l’autore stesso ha discusso con lode nel 2017 presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”. La pubblicazione dello scritto, curato nella prefazione dal giornalista Alessandro Cecchi Paone, è avvenuta per celebrare gli 84 anni del complesso espositivo di Fuorigrotta, dove a maggio scorso è avvenuta la prima presentazione alla presenza di istituzioni locali e nazionali. L’inaugurazione della Mostra, infatti, si tenne il 9 maggio 1940. Il testo, pubblicato da “L’Orientale Editrice”, racconta nella prima parte il forte rinnovamento urbanistico di Napoli a cavallo tra le due guerre avendo come suo apice la realizzazione della Mostra Triennale delle Terre Italiane d’Oltremare. Cosa rappresentava la Mostra per il governo del tempo e per la città e cosa significa ancora oggi per Napoli e l’intera Campania. Nel libro spazio anche alla realizzazione della nuova stazione marittima di Napoli, attualmente funzionante, che era utile non solo a favorire i collegamenti con i possedimenti coloniali ma anche a migliorare ed incentivare i collegamenti con le isole del Golfo per sostenere economia, lavoro e turismo dell’epoca. Il testo illustra una puntuale ricostruzione storica dei fatti attraverso fonti bibliografiche, siti specializzati ed anche giornali e testimonianze dell’epoca. Nella seconda parte si affronta la chiusura della Mostra per cause belliche, i conseguenti danneggiamenti e la riapertura nel 1952, alla presenza del Presidente Einaudi, come Mostra Triennale del Lavoro Italiano nel Mondo fino ad arrivare agli ultimi anni di rilancio dopo fasi di decadimento. La tesi di laurea del giornalista Altore ha ricevuto nel 2017 il Premio Masaniello Napoletani Protagonisti ed un estratto è stato pubblicato nel numero monografico della rivista “Meridione-Sud e Nord del Mondo” per celebrare gli 80 anni della Mostra.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email