Immobili per 3 milioni di euro alla “Pellezzano servizi”, Sica e Avallone: “Un regalo fatto a colpi di maggioranza”

Da sinistra verso destra Angelo Avallone e Tiziano Sica

PELLEZZANO. Si patrimonializza la “Pellezzano Servizi”. L’Amministrazione Morra ha deciso di conferire alla municipalizzata, a titolo gratuito, beni immobili per 3 milioni di euro.

“Ad oggi mancano sia il materiale sia le informazioni necessarie per garantire la trasparenza dell’operazione – ha commentato il capogruppo di Nuova Pellezzano Tiziano Sica – Il nostro obiettivo non è la liquidazione della società, ma il piano esposto presenta varie criticità e solleva diversi dubbi, le cui risposte sono dovute ai lavoratori e ai cittadini. Noi chiediamo la garanzia della continuità lavorativa per i dipendenti della Pellezzano Servizi, perché noi stiamo dalla parte della cittadinanza e sosteniamo la protezione del posto di lavoro per ogni singolo soggetto”.

Molto critico anche il collega Angelo Avallone. “E’ un regalo approvato a colpi di maggioranza – ha affermato – un riordino e un potenziamento fatto in questo modo fa male ai lavoratori, fa male al Comune, fa male ai cittadini e siamo molto preoccupati per i lavoratori. Abbiamo chiesto chiarimenti riguardo il piano industriale, l’elenco dei fornitori e dei creditori”. Tuttavia ancora non si sa nulla al momento di questo e delle concessione di mutui alla società, della protezione dei beni conferiti e delle modalità per assumere nuovo personale.