Separazione e divorzio: tutto e subito

Con la riforma Cartabia ora sarà possibile separarsi e divorziare contestualmente senza dover attendere alcun termine dalla separazione per addivenire alla cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Sul punto, è eloquente quanto stabilito dalla Corte di Cassazione che, con la sentenza n. 28727 del 16 ottobre 2023, ha affermato il principio secondo il quale: “in tema di crisi familiare, nell’ambito del procedimento di cui all’art 473 bis 51 cpc, è ammissibile il ricorso dei coniugi proposto con domanda congiunta e cumulata di separazione e di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio”. Tale interpretazione della suprema corte ha rappresentato una delle primissime applicazioni della riforma Cartabia, in vigore dal febbraio scorso 2023 e finalizzata ad agevolare chi intende separarsi senza dover – necessariamente – sostenere i costi per due procedimenti distinti. Essa è inoltre destinata – allo stesso tempo – a proteggere i figli dal rischio di essere ulteriormente coinvolti nei conflitti generati da un doppio procedimento.

Print Friendly, PDF & Email