1954-2024: Settanta anni dall’istituzione della Componente Aerea del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco: “da un’intuizione alla realizzazione di un sogno”

Reparto Volo Vigili VVF Pontecagnano Faiano (Sa), 20 giugno 2024, ore 10.30

Nel giugno del 1947 un giovane Ufficiale dei Vigili del Fuoco di Napoli – Domenico Andriello – assiste, assieme ad una folla stupita, allo spettacolare atterraggio di un elicottero militare americano in via Caracciolo a Napoli ed ha l’intuizione di dotare anche i Vigili del Fuoco di un elicottero: per coordinare dall’alto interventi complessi, per ricercare persone disperse, per portare soccorso alla popolazione in località difficilmente raggiungibili e anche, chiaramente, per contribuire allo spegnimento di incendi.
Da quel momento in poi è tutto molto rapido: nel 1949 l’Ufficiale Andriello ultima e pubblica il progetto; nel 1952 il Ministero dell’Interno acquista i primi elicotteri dei Vigili del Fuoco;nel 1954, finalmente, diventano operativi i primi 3 Reparti Volo dei Vigili del Fuoco, uno dei quali in Campania, a Napoli.
Da allora sono trascorsi 70 anni e da 40 il Reparto Volo dei Vigili del Fuoco
della Campania è operativo a Pontecagnano (SA) dove, il 20 giugno p.v., sarà celebrato l’importante anniversario.
Alla cerimonia, durante la quale sarà presentato il volume “Il Volo dei Draghi.
La Componente Aerea dei Vigili del Fuoco in un racconto per immagini” del fotografo Massimo Sestini, saranno presenti le massime Autorità regionali e della
Provincia di Salerno e i Vertici politici, amministrativi e tecnici del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile: dott. Emanuele Prisco, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno;
Prefetto dott. Renato Franceschelli, Capo Dipartimento Vigili del Fuoco, S.P. e D.C.; ing. Carlo Dall’Oppio, Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Print Friendly, PDF & Email