Corte Europea di Strasburgo: il Getty Museum restituisca all’Italia la statua dell’Atleta Vittorioso di Lisippo

Atleta Vittorioso di Lisippo. Statua di bronzo ellenica

Controverso è il destino di una antica statua greca ritrovata in mare per caso 60 anni fa.

L’Atleta Vittorioso, antica opera in bronzo attribuita allo scultore Lisippo, si trova adesso, dopo secoli passati nel dimenticatoio degli abissi, al centro di un acceso dibattito.

La statua è, infatti, oggetto di un contenzioso legale tra il museo J. Paul Getty di Malibù e lo Stato Italiano.

Nel 1964 un peschereccio al largo di Fiano ritrovò l’Atleta per casualità e, in circostanze non chiare, la statua fu acquistata dal museo Getty divenendo una delle opere di punta della collezione dove è tutt’oggi esposta.

La Corte Europea ha, però, decretato la restituzione del manufatto all’Italia confermando il provvedimento di confisca, emesso già in passato dal Tribunale di Pesaro, per il recupero della scultura. “L’Italia, agendo nei confronti del Getty Museum di Malibu per ottenere la restituzione di una statua bronzea greca attribuita a Lisippo, ha agito a buon diritto, senza violare la Convenzione Europea sui Diritti dell’Uomo” ha stabilito all’unanimità la Corte Europea di Strasburgo.

Quello che seguirà nei prossimi mesi, sarà l’eventuale ricorso che il Getty potrà presentare presso la Grande Camera della Corte Europea, diversamente, la statua dovrà tornare in Italia.

Anche il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha commentato positivamente il successo di questa sentenza: “Lavoriamo per portare in Italia le opere che sono state trafugate e che appartengono alla nostra nazione.”

Le restituzioni e il ritorno in patria di opere d’arte rappresentano un tema articolato e complesso, di natura giuridica ma, spesso, etico-morale. La restituzione dell’Atleta Vittorioso è da inquadrare sicuramente nella nuova direzione gestionale dei musei che li vede impegnati, dapprima nella decolonizzazione delle collezioni, e poi nel rimpatrio di numerose opere d’arte.

Print Friendly, PDF & Email