Autonomia differenziata, Ciarambino: «Arriva la pugnalata del Governo al cuore della Costituzione e degli italiani»

«Alla Camera è iniziata la discussione del ddl Calderoli che spacca a metà il Paese, il Governo Meloni si appresta a sferrare la pugnalata mortale al cuore della Costituzione e degli italiani – dichiara Valeria Ciarambino, Vicepresidente del Consiglio regionale della Campania e componente del Gruppo Misto – Un disegno criminale al quale ogni cittadino che abbia buon senso ha il dovere di opporsi con forza. Purtroppo quelle posizioni interne alla maggioranza di Governo, che sono contrarie a questo scempio che mina l’unità del Paese, finora si stanno mostrando con poco coraggio e nessuna efficacia – prosegue Ciarambino – Abbiamo il dovere di contrastare con ogni mezzo un provvedimento che sbriciolerà la nazione in tanti piccoli staterelli, indebolendo l’Italia tutta. Un’Italia del prossimo futuro in cui le regioni che sono rimaste indietro a causa di un’iniqua spartizione delle risorse pubbliche che va avanti da decenni, guarda caso tutte del Sud, si troveranno ad arrancare senza poter più contare su quel principio di solidarietà sancito dalla Carta Costituzionale. Non è questa l’Italia che vogliono gli italiani, solo la maggioranza di Governo non se n’è accorta. I forti dubbi del Capo dello Stato sono anche i miei, per questo sosterrò convintamente ogni iniziativa utile all’abrogazione di questo vergognoso progetto» conclude Ciarambino.

Print Friendly, PDF & Email