Progetto SustainE+: a Napoli incontro tra esperti per la gestione sostenibile dei progetti Erasmus +

Si è svolto a Napoli l’evento finale del Progetto Sustain E+ dal titolo “Per una gestione ecologica ed efficiente dei progetti Erasmus+ in Europa”.

L’incontro rivolto a project managers, personale amministrativo delle organizzazioni partecipanti a progetti europei, animatori giovanili, valutatori e project officer è dedicato alla divulgazione dei risultati conseguiti in termini di sostenibilità economica.

I lavori, moderati da Alessia Giunti di Eitd, hanno visto gli interventi dell’assessore al Lavoro del Comune di Napoli, Chiara Marciani, Alfonso Sperandeo dell’ Assessorato al Lavoro del Comune di Napoli di Cristina d’Alessandro, EITD Project manager, di Francesco Spadera, Esperto Gestione Progetti Sostenibili.

L’obiettivo principale del progetto Erasmus+ SUSTAIN E+ ,infatti, è stato quello di sviluppare delle linee guida rivolte ai lavoratori coinvolti nello sviluppo e nell’implementazione di progetti Erasmus+ e aiutarli nell’elaborazione di proposte progettuali eco-compatibili, che tengano conto dell’impronta delle loro attività e intendano limitarla grazie ad attività più sostenibili, soprattutto per quanto riguarda la mobilità.

Durante l’evento sono state mostrate le soluzioni più innovative per la gestione sostenibile dei progetti e i principali risultati e output del progetto SustainE+, quali:

• Strumento di auto-valutazione dei Progetti Erasmus+ e del loro impatto ambientale e badge verde. Il tool di auto-valutazione consente all’utente di valutare se applica best practice di sostenibilità ambientale quando prende decisioni relative a un progetto e assegna di conseguenza un punteggio che valuta il grado di sostenibilità del progetto. Se il livello di implementazione delle best practice è elevato (fino a 70 punti su 100), il progetto è considerato sostenibile e lo strumento fornisce il badge verde. Link https://sustaineplus.erasmus.site/it/auto-evaluation-tool/

• Percorso di formazione per all’aggiornamento dei professionisti Erasmus+ sul tema della progettazione e gestione di progetti sostenibili ed eco-friendly. Questo percorso di formazione aiuta ad aumentare la consapevolezza della necessità di ridurre l’impatto ambientale dei progetti e fornisce consigli pratici per un’applicazione diretta delle azioni di sostenibilità. Per esempio, si può imparare a ottimizzare le attività di mobilità o ridurre il consumo di materiale (carta ma anche gigabyte) durante un progetto. Sono stati sviluppati 17 moduli sviluppati e sono stati testati da 107 progettisti esperti.

• Piattaforma di formazione che fornisce alternative digitali per una gestione più sostenibile dei progetti. Il percorso formativo è disponibile sulla piattaforma insieme a una serie di attività interattive volte a rafforzare l’aspetto pratico di questa formazione. Lo sviluppo di una piattaforma di formazione risponde all’obiettivo di aumentare la digitalizzazione delle soluzioni formative.

Grazie al Progetto Sustain E+, i professionisti che lavorano con Erasmus+ saranno in grado di valutare meglio il loro impatto ambientale, diminuirlo e aumentare la consapevolezza di tutti i partecipanti Erasmus+ riguardo ai comportamenti che promuovono azioni sostenibili

SustainE+ è un progetto a cura di EITD, l’iniziativa è stata patrocinata dal Comune di Napoli, dall’ Assessorato alle politiche giovanili e del lavoro e in collaborazione con EUROPE DIRECT Napoli, sono intervenuti i parten stranieri : Novotec (Spagna, capofila), società di ingegneria e project management; DANMAR (Polonia), società di informatica; MEUS (Spagna), ente di formazione; UTH (Grecia), università di Salonicco

https://sustaineplus.erasmus.site/it/

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email