Sanità, Patriarca (FI): “Approvato nostro emendamento su assunzioni”

La deputata azzurra: “Ci avviciniamo ad abolizione tetti di spesa per il personale”

ROMA – “L’emendamento presentato da Forza Italia e recepito e riformulato dal Governo, approvato oggi nel decreto Pnrr dalla commissione Bilancio della Camera, rappresenta una svolta significativa per il sistema sanitario e sociosanitario italiano, segnando un avvicinamento alla futura abolizione dei tetti di spesa per le assunzioni di personale. Un obiettivo prioritario per restituire ai cittadini il bene essenziale del diritto alla salute e agli operatori del settore migliori condizioni di lavoro”.

A dirlo è Annarita Patriarca, deputata di Forza Italia e prima firmataria dell’emendamento in questione.

“Con questa nuova normativa, si elimina il vincolo finanziario che limitava le assunzioni al 50% della spesa registrata nel 2009, un ostacolo che finora ha frenato l’ingresso di nuovi professionisti nel comparto. La rimozione di questo limite permette ora alle strutture sanitarie di adottare una maggiore flessibilità contrattuale, favorendo l’impiego di professionisti attraverso contratti in grado di rispondere in modo più agile e diretto alle carenze di personale specializzato, che affliggono determinate discipline mediche, e di superare la problematica dei gettonisti, così da garantire una maggiore stabilità lavorativa e migliorare l’efficacia delle cure offerte”.

“La decisione di superare il limite del 50% della spesa del 2009 è quindi un passo essenziale per potenziare le capacità di reclutamento e di gestione del personale nel settore sanitario e sociosanitario, facilitando l’adozione di soluzioni lavorative che si adattano dinamicamente alle esigenze in continua evoluzione del sistema di salute pubblica”.

Print Friendly, PDF & Email