Napoli, Fratelli d’Italia: “Incentivare il comparto artigiano per la crescita economica della Città”

ph. Massimo Iaquinangelo per Istituzioni24

Questa mattina il presidente cittadino di Napoli di Fratelli d’Italia, Marco Nonno, unitamente al Vice Presidente Luigi Rispoli e al dirigente Vincenzo Moretto, hanno incontrato, nell’ambito del giro di consultazioni con le forze imprenditoriali e sociali della città, Fabrizio Luongo, Segretario Casartigiani Napoli presso la sede della storica associazione di categoria.

Tra i tanti temi trattati sono state affrontate le politiche di sviluppo verso un comparto che conta 28mila imprese e che resta un grande attrattore turistico ed occupazionale, poco considerato e poco presente nelle politiche comunali e regionali. Si è parlato della necessità di rendere più semplici gli iter amministrativi per ottenere le autorizzazioni e per ogni altra opportunità di carattere gestionale. Ci si è soffermati, inoltre, sulla valorizzazione del Centro Direzionale e sulla trasformazione urbana di Bagnoli. Il Segretario Luongo ha evidenziato, altresì, la necessità di garantire al comparto Artigiano un luogo in cui possa essere valorizzato la produzione locale per venire incontro alla domanda crescente di un Made in Napoli di qualità. In un’ottica di recupero del Castello Maschio Angioino, location distante poche centinaia di metri dallo sbarco delle navi crociere, si è immaginato che possa essere quella la collocazione migliore per ospitare esposizioni tematiche in linea con i tanti percorsi storici partenopei (normanni, angiono, aragonese, borbonico, etc) capaci di valorizzare cultura, tradizione e creando nel contempo economia e quindi occupazione.

Gli esponenti di Fratelli d’Italia, al termine dell’incontro hanno dichiarato: “Riteniamo l’incontro di oggi molto proficuo e ricco di spunti. Ci siamo impegnati per un prosieguo di relazioni che possano consentirci di dare voce alle istanze d’interesse collettivo di un settore che se sostenuto da politiche mirate può diventare uno dei più importanti elementi per la crescita economica della città”.

Gli esponenti del partito di Giorgia Meloni hanno anche annunciato che nelle prossime settimane proseguirà il giro di ascolto delle realtà associative e delle parti sociali.

Print Friendly, PDF & Email