Russia, Speranzon (FdI): “Assenza di democrazie e libertà dà alla testa di 007 russi”

“Davvero incredibile le affermazioni del servizio stampa dei servizi d’intelligence esterni di Mosca, secondo le quali il governo Meloni avrebbe vinto le elezioni del 2022 ‘solo a causa della bassissima affluenza alle urne’. Probabilmente l’assenza di democrazia e di libertà dà alla testa e confonde. Infatti, in Italia si vota e liberamente, chiunque può decidere se andare a votare, dissentire e criticare anche aspramente l’operato del governo, senza rischiare di essere avvelenati o spediti in qualche gulag siberiano. Mi rendo conto che tutto questo è fuori dal panorama politico della Russia di Putin e può essere incomprensibile, ma si chiama democrazia”.
Lo dichiara il vice presidente vicario di Fratelli d’Italia Raffaele Speranzon.
Print Friendly, PDF & Email