Napoli. Presentato “Un mondo di solidarietà”, lo spettacolo di beneficenza in programma sabato al Teatro Mediterraneo

Sabato 24 febbraio al Teatro Mediterraneo ritorna il Gran galà della città di Napoli “Un mondo di solidarietà”

Giunto alla quindicesima edizione, l’evento patrocinato dal Comune di Napoli è stato presentato questa mattina a Palazzo San Giacomo dall’assessore alle Politiche Sociali Luca Trapanese, dal direttore artistico Diego Di Flora e dalla direttrice della Fondazione Santobono Pausilipon Flavia Matrisciano. Proprio alla Fondazione saranno devoluti i fondi raccolti grazie all’iniziativa di sabato, che verranno impiegati per l’acquisto di un elettromiografo di superficie per la valutazione della funzione muscolare dei bambini con patologie neurologiche o ortopediche. Madrina d’eccezione di “Un mondo di solidarietà” è anche quest’anno Mariagrazia Cucinotta.

A riprova della sensibilità e generosità dei napoletani, lo spettacolo di sabato è già sold out. Ma altrettanta sensibilità e generosità hanno dimostrato gli artisti che si esibiranno sul palco del Teatro Mediterraneo, tra cui Mario Biondi ed Enzo Gragnaniello. La serata sarà condotta da Maria Mazza e Gianluca Impastato con la regia di Janpa Serino e Francesco Mastandrea.

“Il Comune di Napoli, su indicazione del sindaco e con il mio appoggio, ha concesso gratuitamente il teatro Mediterraneo perché si tratta di uno degli eventi più importanti nella nostra città legati alla beneficenza, a cui tutti partecipano in maniera completamente gratuita. Inoltre, il contributo raccolto quest’anno si aggira intorno ai 30mila euro e servirà ad acquistare un macchinario necessario per i bambini. Noi ci tenevamo a dare il nostro piccolo aiuto per la riuscita di questo momento serio e importante di beneficenza”, ha affermato l’assessore Trapanese.

“Quest’anno – ha anticipato il direttore artistico Di Flora – vedremo un grandissimo spettacolo guidato da due mattatori che sono Maria Mazza e Gianluca Impostato, con la madrina d’eccezione Maria Grazia Cucinotta che da quindici edizioni ci accompagna in questa kermesse. Ci saranno cantanti e comici che hanno accettato il nostro invito per raggiungere l’obiettivo e comprare un elettromiografo di superficie per il Santobono”.

“Da diversi anni ‘Un mondo di solidarietà’ è vicino ai nostri bambini e al nostro ospedale con il sostegno di tutta la città di Napoli e degli artisti che si esibiscono gratuitamente per migliorare la qualità di vita dei nostri piccoli pazienti – ha ricordato la direttrice Matrisciano –. Questa serata consentirà di acquistare un elettromiografo per la valutazione dei bambini con patologie neurologiche o ortopediche: un macchinario importantissimo per migliorare la diagnostica e quindi la cura di questi bambini con malattie croniche”.

Print Friendly, PDF & Email