Salerno celebra l’amore libero con Marco Coda, l’artista delle bocche e dei cuori

Alla Provincia di Salerno si celebra San Valentino, l’amore libero che è, sempre, rispetto per le scelte.

Marco Coda, l’artista delle bocche e del cuore, con l’opera ‘Dissetami d’amore’ ha celebra l’amore libero, coraggioso, irriverente.

La sua opera sarà esposta tutta la settimana a Palazzo Sant’Agostino. Una bocca, un cuore, un gioco di specchi e riflessi. E tutto con un intreccio armonioso di corde, con maglie che prendono anima. 

Lo scultore napoletano ha reso omaggio ad una storia antica, raccontata da Boccaccio nel Decamerone, per ricordare che non c’è amore senza rispetto per le scelte di ognuno. 

“Una bellissima iniziativa e ringrazio di cuore tutti. Parto da Salerno – dice Coda – e sarò in giro per il Paese per raccontare le libertà”. 

Alla Provincia per il vernissage la dottoressa Filomena Avagliano, la consigliera Antonia Willburger, il giornalista Gaetano Amatruda.

“Alla Provincia di Salerno per celebrare, in questi giorni di San Valentino, l’amore” ha scritto sui social Francesco Morra, delegato alla cultura della Provincia.

“Abbiamo ospitato l’artista Marco Coda che con l’opera ‘Dissetami d’amore’ ha recuperato una storia antica di Salerno per ricordare – ha scritto – che l’amore è rispetto delle scelte, è libertà. Ogni occasione per riflettere sui temi di grande attualità è da sostenere e promuovere”.

Print Friendly, PDF & Email