Campania, il Consiglio regionale si riunirà il 14 febbraio per il Question Time alle 11 e per il Consiglio alle 15

La situazione dello stabilimento “Stellantis” di Pomigliano D’Arco a seguito delle recenti dichiarazioni del managment aziendale, il Fondo per il “Dopo di Noi”, la procedura, indetta dall’Agenzia Campana Mobilità, Infrastrutture e Reti (Acamir), per l’affidamento dei servizi minimi TPL su gomma di interesse regionale, sono tra le interrogazioni, presentate, rispettivamente, dai consiglieri Valeria Ciarambino (gruppo misto), Roberta Gaeta (Demos) e Severino Nappi (Lega), che saranno discusse nel Question Time che si terrà in Consiglio Regionale della Campania, il 14 febbraio 2024 dalle ore 11 alle 13, presieduto da Gennaro Oliviero. Inoltre, saranno discusse le seguenti interrogazioni: le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale rese in regime istituzionale ed in attività libero-professionale intramuraria (ALPI) nell’anno 2023, ad iniziativa della consigliera Maria Muscarà (gruppo misto), lo scorrimento della graduatoria per collaboratori amministrativi presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, a firma del consigliere Pasquale Di Fenza), che ha presentato anche un’interrogazione sulla bonifica del Parco delle Colline di Napoli, la stabilizzazione del personale infermieristico precario presso l’Asl Napoli 3 Sud, ad iniziativa dei consiglieri di Italia Viva, Francesco Iovino e Tommaso Pellegrino, il monitoraggio del rapporto tra il regime istituzionale di erogazione delle prestazioni e quello di libera professione, su iniziativa del consigliere Alfonso Piscitelli (FdI).

Successivamente, il Consiglio si riunirà nello stesso giorno dalle ore 15 alle ore 17,30 per l’esame del “Regolamento di attuazione dell’articolo 39, comma 3, della legge regionale 28 marzo 2022, n. 3 (Riforma del trasporto pubblico locale e sistemi di mobilità della Regione Campania) in materia di esercizio dei servizi autorizzati di linea con autobus, senza oneri a carico della Regione e degli enti locali”, di due proposte di legge per il riconoscimento di debito fuori bilancio, della proposta di legge “Modifica alla legge regionale 4 dicembre 2023, n. 22 (Disposizioni in materia di interventi assistiti con gli animali)”. In accoglimento delle osservazioni formulate dal Ministero per la disabilità, e di Mozioni.

Print Friendly, PDF & Email