Acerra, emergenza sicurezza: Fratelli d’Italia scrive al Prefetto per chiedere presidio di Polizia in Villa dei Fiori

In risposta all’escalation di violenze che sta colpendo la città di Acerra, la sezione locale di Fratelli d’Italia ha inoltrato una lettera al Prefetto di Napoli chiedendo un maggior impiego delle forze dell’ordine.

Non si placa l’ondata di violenze che interessa la città di Acerra, con un preoccupante accanimento verso il personale sanitario della clinica Villa dei Fiori: si contano infatti già dieci aggressioni nell’ASL Napoli 2 Nord da inizio anno. Nella totale assenza di risposte dell’amministrazione comunale, la sezione cittadina di Fratelli d’Italia ha inoltrato una lettera al Prefetto di Napoli per chiedere l’istituzione di un presidio di Polizia all’interno del pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori e la valutazione di una maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio.

“L’inadeguatezza e l’immobilismo del sindaco D’Errico – fa sapere in una nota FDI Acerra – ha reso necessario scrivere a S.E. il Prefetto. La città non può abituarsi a continui episodi di diffusa illegalità che ormai accadono alla luce del sole, in mezzo alle strade o all’interno delle strutture sanitarie. Vogliamo difendere il fondamentale operato dei dipendenti della Villa dei Fiori, trascurati dalla politica locale. L’istituzione di un presidio fisso di Polizia all’interno del pronto soccorso è una delle risposte concrete da dare sul problema sicurezza. Coi nostri parlamentari stiamo valutando la migliore azione possibile per essere incisivi sul tema”.

Print Friendly, PDF & Email