Napoli, Cambiare si può aderisce a Fratelli d’Italia. Rastrelli: “Bene apertura a mondo civico”

Quattro consiglieri attualmente in carica presso la Settima Municipalità di Napoli, seguiti da una decina di ex assessori e consiglieri del movimento politico “Cambiare si può, Moschetti presidente”, aderiscono al progetto politico di Giorgia Meloni

Ne dà notizia, a margine di un incontro con i consiglieri in parola ed il Presidente della Direzione nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli, il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia di Napoli Sergio Rastrelli.

“Il mondo civico – afferma Rastrelli – guarda ormai con grande interesse a destra e si riconosce sempre più nel progetto politico di Fratelli d’Italia. In tutte le Municipalità cittadine stiamo valorizziamo chi coniuga idealità, esperienza amministrativa, e valore del territorio.

Ad aderire a Fratelli d’Italia sono: Maurizio Moschetti, già Presidente di Municipalità ed Assessore Provinciale e i consiglieri municipali Rosario Loffredo, Giuseppe Scala e Jose Salomone.

“Un convinto ritorno a casa, – sottolinea Maurizio Moschetti -, avendo un trascorso in Alleanza Nazionale: in quello che è il difficile momento che sta attraversando il nostro Paese, occorre che vi sia realmente un vero cambio di rotta e l’unico leader che può garantirlo, che ha scelto di non far parte dei recenti e variegati governi dimostrando enorme coerenza, qualità indispensabile dal mio punto di vista per un politico, è Giorgia Meloni”.

“Saluto con grande piacere i nuovi e qualificati ingressi nel partito napoletano – ha sottolineato Edmondo Cirielli -. Stiamo registrando in tutta la Regione una grande voglia di partecipazione e un’adesione convinta al progetto di Giorgia Meloni premier”.

Print Friendly, PDF & Email