Super Green Pass, in vigore dal 6 dicembre

Ph. Maria Elena Borriello per Istituzioni 24

È ufficiale: ieri il Consiglio dei ministri ha approvato, anche con i voti della Lega, il nuovo Super Green Pass.

L’unico modo per frenare la quarta ondata, che sta mettendo a dura prova l’Europa, l’unico modo per poter trascorrere delle festività natalizie quantomeno tranquille.

E poi? E poi, beh, per riconoscere ai vaccinati quel senso di responsabilità che li ha portati a fare la scelta giusta nella lotta contro il virus, quella di vaccinarsi.

E mentre si parla di voler somministrare il vaccino anche ai più piccoli, vediamo nel dettaglio in cosa consiste il Super Green Pass e chi potrà usufruirne.

Prima di tutto, entrerà in vigore a partire dal 6 dicembre e sarà valido fino al 15 gennaio, e sarà solo per persone vaccinate o guarite dal Covid. Inoltre, avrà una durata di 9 mesi e non più di 12.

Per le persone non vaccinate e che non hanno contratto la malattia, invece, sarà possibile recarsi a lavoro e usufruire del trasporto pubblico locale e regionale soltanto dopo aver fatto un tampone rapido o molecolare, ottenendo così il Green Pass. Il tampone negativo permetterà anche di alloggiare in alberghi, frequentare palestre e piscine. 

Libero accesso, invece, senza bisogno di certificazione, per andare al bar o al ristorante all’aperto; così come la possibilità di fare la spesa al supermercato e fare shopping.

Mentre i luoghi di svago e di cultura, come cinema, teatri, musei, saranno accessibili solo ai possessori del Super Green Pass, quindi ai vaccinati e a coloro che sono guariti dalla malattia.

Ricordiamo, ancora, che dal 15 dicembre l’obbligo vaccinale sarà esteso anche a insegnanti e a forze dell’ordine, oltre che al personale sanitario e a quello delle RSA.

Print Friendly, PDF & Email