“Il centravanti in giacca e cravatta” di Mandato per il diritto dello sport al convegno dell’Ass. Forense di Gragnano

Ieri, 22 ottobre, si è svolto, nell’Hotel Parco di Gragnano, il convegno “Avvocatura e riforme legislative nello sport”, organizzato dall’Associazione Forense di Gragnano.

In seguito ai saluti istituzionali dei sindaci presenti al convegno,  l’Avvocato Mario Afeltra, Presidente dell’Associazione forense di Gragnano, ha moderato l’incontro.

Tantissimi i relatori che hanno dato il proprio contributo al convegno, tra cui il Giornalista Raffaele Auriemma, L’Avvocato Francesco La Mura e l’Avvocato Tommaso Mandato, il quale ha presentato il proprio libro “Il centravanti in giacca e cravatta”.

Moltissimi, inoltre, i partecipanti che hanno seguito con interesse il convegno formativo.

“Il risultato partecipativo raggiunto” afferma in merito La Mura, “è da ascrivere al contenuto del programma dell’evento, che abbiamo voluto incentrare su aspetti non soltanto tecnici ma anche di generale fruibilità ed interesse; aspetti riguardanti una materia, quella del calcio, che risulta idonea ad accomunare le più diverse sensibilità in una comune passione sportiva, che pone a suo fondamento valori umani preziosi quali la lealtà, il rispetto delle regole e degli avversari, la solidarietà e appunto… Il gioco di squadra”.

“La partecipazione anche dei sindaci, continua, “unitamente ai cittadini mette in risalto il centrale ruolo dell’avvocatura nell’esercizio della propria attività quotidiana. Un particolare ringraziamento va, oltre che all’Associazione Forense di Gragnano presieduta dall’Avv. Mario Afeltra, ai relatori intervenuti il magistrato Tullio Morello, il dott. Raffaele Auriemma, e l’Avv. Tommaso Mandato che ha avuto modo di emozionarci raccontando – tra l’altro- alcuni passi del prorio volume biografico ‘Il centravanti in giacca e cravatta’: un libro che consiglio a tutti di leggere”, conclude.

Trai  protagonisti dell’evento, infatti, è stato l’autore del libro, Tommaso Mandato, il quale afferma, “sono veramente molto soddisfatto del riscontro ottenuto, anche perché bisogna considerare che è stato un convegno di diritto sportivo abbinato alla presentazione del libro ed erano presenti oltre 120 colleghi accreditati. È chiaro che è molto importante avere la possibilità di trattare di diritto sportivo, una branca della massima attualità e in continuo aggiornamento.”

”Sono, dunque”, continua, “molto contento di aver presentato il mio libro in occasione di un incontro di diritto sportivo di cui si tratta, tra l’altro, anche nel libro e anticipo che parteciperò in questo senso anche ad incontri di tante altre città.”

“Desidero, infine, ringraziare l’associazione forense di Gragnano e tutti i relatori che sono intervenuti per il contributo che sono riusciti a regalare all’evento”, conclude.

 

 

Print Friendly, PDF & Email