Terzo settore, Vanessa Palucchi viene eletta portavoce del Forum nazionale

Vanessa Palucchi è stata eletta la nuova portavoce del Forum nazionale del Terzo settore, inseguito al termine del mandato di Claudia Fiaschi. L’organismo del Terzo settore racchiude ben 94 organizzazioni di livello internazionale nonché 158mila associazioni tra volontariato, impresa sociale e cooperazione.

L’obiettivo prefissato da Palucchi consiste nel “combattere le diseguaglianze, affermare un modello di sussidiarietà circolare, spingere per il completamento della Riforma”. Il suo scopo, dunque, è quello di “proiettare il Forum verso il futuro, e renderlo pronto a cogliere le nuove e complesse sfide che ci attendono”.

Laureata in Filosofia, Vanessa Palucchi ricopre la carica di vicepresidente nazionale di Legambiente dal 2018, nonché quella di presidente di Legambiente scuola e formazione dal lontano 2007; è inoltre coordinatrice del Forum Istruzione ed educazione e rappresentante del Forum riguardante il Comitato di Sorveglianza del ministero dell’Istruzione.

Il Forum avrà il compito di “adeguare il proprio modello organizzativo e di funzionamento”, dichiara la nuova portavoce, cercando di “valorizzare ulteriormente tutte le ricche e diverse esperienze dei vari soggetti che compongono il terzo settore e il Forum stesso, unitamente a un nuovo protagonismo del territorio a partire dai Forum regionali e territoriali”.

Proprio per questo motivo, afferma Pallucchi “si pone forte e non eludibile la questione del sostegno agli enti del terzo settore a garanzia della sostenibilità e prosecuzione delle proprie attività e servizi soprattutto dopo le difficoltà emerse dal post pandemia”.

Per concludere Vanessa Pallucchi ha voluto porgere i propri ringraziamenti alla ormai ex-portavoce Claudia Fiaschi: “Un sincero ringraziamento alla portavoce uscente Claudia Fiaschi, a tutto il coordinato del Forum e alle consulte tematiche per il prezioso lavoro che in questi anni è stato svolto per il buon esito della Riforma del Terzo settore, e per l’accreditamento del Forum stesso con le istituzioni”.

Print Friendly, PDF & Email