Eleonora De Majo si dimette. De Magistris: “Ingratitudine”

Napoli, 9 Marzo – Il primo cittadino di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato con una nota le recenti dimissioni dell’assessora alla Cultura e al turismo Eleonora de Majo.

Ho appreso dagli organi di informazione delle dimissioni di Eleonora de Majo – dichiara de Magistris –  ma io non mi pento della scelta di aver nominato Eleonora Assessore alla cultura, una scelta, tra l’altro, anche criticata in città. Credo che Napoli rappresenti una importante esperienza innovativa e rivoluzionaria in termini di amministrazione e politica in Italia, con metà Giunta di donne e di giovani, anche di giovani che provengono da esperienze non istituzionali.
Rifarei la stessa cosa; – prosegue l’ex pm –  tra i giovani c’è chi ha colto e ha saputo ben utilizzare questa opportunità che nessun altro mai gli avrebbe potuto dare.
Diversi sono cresciuti in termini di responsabilità, di maturità e di senso istituzionale.
Ma va bene così, dai giovani si possono accettare anche intemperanze ed assenze di gratitudine. Noi guardiamo al futuro.

E sull’inchiesta che ha coinvolto l’assessora: “Per quanto attiene invece alle vicende personali, che hanno riguardato anche l’Assessore de Majo, – conclude de Magistris – mi auguro che non sia mai venuto meno, per lei come per altri, quel vincolo di onestà, di lealtà e di trasparenza amministrativa che per me sono fondamentali, avendo fatto della questione morale la ragione del mio impegno in politica pubblica.”

Print Friendly, PDF & Email