Buon Compleanno a Gennaro Gattuso: 43 anni di un campione dentro e fuori dal campo

Il calcio, oggi, celebra il 43° compleanno di Gennaro Gattuso, uno dei protagonisti dell’Italia Campione del Mondo nel 2006. Per un vero calcio, grinta e cuore sono le parole chiave di Ringhio.

Il calabrese, che attualmente occupa da allenatore la panchina azzurra del Napoli, negli anni passati è entrato nella storia di questo sport non solo con la vittoria del campionato del mondo, ma anche con le lunghe 13 stagioni al Milan: quando Gattuso aveva solo 21 anni, la società rossonera vede in lui qualità ancora nascoste e decide di ingaggiarlo scommettendo sul suo futuro. Con la sua inconfondibile aggressività, durante la lunga permanenza a Milano vince tutte le competizioni possibili: due campionati Serie A,  una Coppa  Italia e due Supercoppe Italiane, due Champions League, due Supercoppe europee e un mondiale per Club FIFA.

Dal 2013, la sua carriera di calciatore termina e inizia quella da allenatore. Anche senza scarpini, però, Gennaro ha dimostrato di essere quello di sempre, con la solita ferocia che lo contraddistingue. Attraverso numerose interviste, nei panni di coach si è rivelato, anche fuori dal campo, un uomo d’onore che conosce e ricorda sempre i veri valori della vita:

“Ci si stanca per la preoccupazione delle tasse da pagare, ci si stanca a fare i conti in tasca per arrivare a fine mese. Non a Giocare a Calcio. E’ una mancanza di rispetto verso chi lotta ogni giorno per andare avanti”.

 

Print Friendly, PDF & Email