Elezioni USA 2020, per gli elettori la preoccupazione principale è l’economia

Secondo quanto riportano i sondaggi della CNN, l’economia è la maggior preoccupazione nella mente degli elettori americani.

Più della metà ha dichiarato di trovarsi in forti difficoltà finanziare, scaturite dall’emergenza pandemica.

Ad  aprile, la potenza statunitense ha subito forti perdite di posti di lavoro quando gli stati avevano chiuso tutte quelle attività considerate non essenziali e quindi anche più “sacrificabili”, costringendo la comunità a rimanere in casa per cercare di  contenere l’epidemia.

Anche se i datori di lavoro hanno provato a contribuire con le loro proprie responsabilità, a migliorare la situazione assumendo milioni di americani, il Paese comunque ha perso 10.7 milioni di posti di lavoro da febbraio.

Circa un terzo degli elettori ha affermato che quello dell’economia è il problema più critico. Le opinioni e i diversi punti di vista sul tema del coronavirus dividono l’opinione pubblica anche in base alle tendenze politiche.

Gli elettori di Trump fanno riferimento più alla problematica economica piuttosto che a quella pandemica. Esattamente all’opposto si collocano i seguaci di Biden. In aggiunta, tra i votanti dell’ex vicepresidente, vi è anche un’altra tematica, quella della disuguaglianza razziale, considerata tra la più importante.

Una ristretta maggioranza sostiene che la priorità della nazione ora dovrebbe essere quella di contenere il coronavirus rispetto alla ricostruzione dell’economia.

Print Friendly, PDF & Email