Appalti covid, Iovino (M5S): “Inchiesta Covid, cerchio si sta chiudendo attorno a De Luca”

Il deputato del Movimento 5 Stelle, Luigi Iovino: “Governatore faccia fuori dalle sue liste-accozzaglia l’indagato Cascone. Lamorgese commissari Asl Na 1”

“Il sistema De Luca si sta sgretolando. Con il coinvolgimento nell’inchiesta sugli ospedali Covid di manager e politici a lui più fedeli, il cerchio attorno al governatore uscente si sta chiudendo. C’è una responsabilità politica di cui il presidente della Regione deve dar conto ai cittadini della Campania. Una responsabilità al prezzo di 18 milioni di denaro dei cittadini della Campania bruciati in tre strutture prefabbricate mai aperte. Un’operazione per troppo tempo coperta dall’emergenza sanitaria e sulla quale speriamo si faccia presto chiarezza. Il governatore cominci intanto a dare un segnale di dignità, facendo subito fuori dalle sue innumerevoli liste il consigliere regionale, non a caso salernitano, Luca Cascone, che senza titoli si permette di trattare forniture in nome e per conto della Regione”. Lo dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, che annuncia una richiesta al ministro Lamorgese “perché proceda al commissariamento dell’Asl Napoli 1. Da mesi sulla scrivania del ministro degli Interni c’è la relazione della commissione d’accesso che ha evidenziato fatti gravissimi sulla gestione dell’azienda sanitaria napoletana. Ora che nell’ultima inchiesta figura anche il direttore generale Verdoliva, non si perda altro tempo. Ne va del diritto all’assistenza dei cittadini della Campania”.