Coronavirus, Di Scala (FI): “Militarizzare subito controllo flussi a porti, stazioni, terminal ed aeroporti”

Potenziare subito le attività di identificazione, di monitoraggio della provenienza dei passeggeri e di controllo sanitario con termoscanner in tutti i siti e gli snodi intermodali della Campania. Lo chiede al governatore campano Vincenzo De Luca la consigliera regionale Maria Grazia Di Scala.

Per l’esponente di Forza Italia “servono veri e propri ceck point militarizzati in tutti i porti, anche minori, nelle principali stazioni ferroviarie, nei terminal-bus e negli aeroporti della Campania”.
“Le misure fin qui adottate – avverte Di Scala – non bastano affatto come dimostra il caso Ischia e come testimoniano i dati sui flussi e sulla diffusione del contagio in Campania”. “Tanto più – aggiunge – in presenza delle numerose deroghe allo stop delle attività produttive e commerciali e alla quarantena”. “Chiedo a De Luca un impegno straordinario, in Regione e presso il governo, perché si potenzino e si estendano i controlli sui movimenti e sui flussi dei cittadini, campani e non, nella nostra regione. In gioco la tenuta dell’intero sistema sanitario, la possibilità di garantire non solo il diritto alla salute ma la vita stessa”, conclude Di Scala.