COVID-19 | Lazio: “terapia intensiva, al Grassi posti disponibili ma Zingaretti preferisce Icc Palocco”

La denuncia arriva da Fratelli d’Italia
<< L'ospedale Grassi di Ostia ha comunicato attraverso i suoi direttori la disponibilità ad incrementare di otto unità il numero di posti letto di terapia intensiva, dagli attuali dieci a diciotto, già previsti dal Piano Regionale e dall'ordinanza del Governatore. Ma la proposta è caduta nel vuoto, come opportunamente segnalato dalle rappresentanze sindacali. Zingaretti preferisce la clinica privata ICC Casalpalocco, anche a costo di privare un quadrante popoloso e vasto, di uno strategico potenziamento della Terapia Intensiva nel nosocomio di zona. A nostro avviso questa scelta indica che, nonostante la grave emergenza sanitaria in corso, la giunta Dem che amministra il Lazio continua la sua opera di ridimensionamento della Sanità pubblica, anche in casi come questo dell'ospedale Grassi, in cui la qualità e la quantità della risposta all'utenza possono essere determinanti al fine di salvare un maggior numero di vite umane >>. Così in un comunicato i consiglieri Regionali del Lazio di Fratelli d’Italia Giancarlo Righini e Chiara Colosimo.