Campania | Spesa; Nappi: caro De Luca, non siamo in URSS

“Vincenzo De Luca pensa di vivere ancora ai tempi dell’Unione Sovietica, della cui cultura è ancora impastato, del resto. Tempi nei quali non si potevano controllare le affermazioni dei politici. E così, oggi ha sparato la palla che avrebbe realizzato il 150% del suo programma elettorale. Peccato per lui che basta leggere il sito dell’Igrue, organismo tecnico del Governo, per scoprire per esempio che la spesa dei fondi europei in Campania è ferma, al 30 giugno 2019, al 18%. Uno dei dati più bassi d’Europa. Continuando così, ci vorrebbero altri 5 anni per spendere i soldi che la nostra regione ha in dotazione. Ma il tempo scade il prossimo dicembre 2020. Epoca per la quale De Luca, per fortuna, sarà soltanto un brutto ricordo”. Così in una nota Severino Nappi, Presidente Associazione Nord sud.