Cultura | Storie di bulli e videokillers, il secondo romanzo breve di Luigi Panico

Storie di bulli e videokillers, edito da Itinerari Flegrei, è il titolo del secondo romanzo breve di Luigi Panico, giornalista partenopeo. Si tratta di due brevi storie ispirate  al bullismo e alla violenza psicologica attraverso la diffusione di video – hot in rete. Nel primo racconto il protagonista è Paolo, ragazzo liceale vittima  di bullismo ad opera di compagni della sua  classe. A causa delle ripetute pressioni psicologiche e delle minacce da parte  dei suoi aguzzini finisce per entrare nel vortice della paura e della disperazione ma alla fine riesce ad uscire dall’incubo. Nel secondo racconto, la protagonista è Alessandra, giovane e bella ragazza che accettando, per amore,  il gioco edonistico  del  suo  compagno  accetta di farsi riprendere con lui in un video hot. Il libro si legge tutto di un fiato e lo  stile efficace e caratterizzante  dell’autore conduce il lettore direttamente nelle dinamiche psicologiche dei protagonisti.

“Con questo mio secondo lavoro editoriale”, ha affermato Panico – che sarà pubblicato sia in modalità cartacea ed e.book – “ho inteso mandare un messaggio forte a tutte le  vittime di  violenze fisiche e psicologiche: di non chiudersi nel silenzio assordante della paura e della  vergogna ma di parlare, di confidarsi in famiglia, a scuola o con amici fidati, di denunciare agli operatori delle Forze dell’Ordine per ricevere aiuto, supporto morale e legale. Soltanto in questo modo sarà possibile uscire dall’incubo e ritornare, anche se lentamente, alla vita normale” – ha concluso Panico.