ForumPA2019, premiato il progetto “Open Data Campania” Donadio: Consiglio Regionale della Campania in prima linea per amministrazione aperta e trasparente

NAPOLI – Un significativo riconoscimento all’impegno profuso dalla Regione Campania nella trasformazione digitale è arrivato nel corso della 30a edizione del ForumPA, con l’inserimento tra le Amministrazioni finaliste del Premio “OpenGov Champion 2019”, promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l’Open Government Forum.

Per la categoria “Trasparenza e Open data”, è stato premiato il Progetto “Open Data Campania“, coordinato dal dirigente Salvatore Russo, Responsabile del Team Open Data regionale, e presentato dai funzionari del Team: Angela Cocchiarella,  Dario Fonzo e Giorgio Izzillo, relatori nei vari workshop assieme ai massimi protagonisti italiani ed europei in tema di Open Data.
In occasione del convegno “Cittadinanza attiva, amministrazione aperta e partecipazione: esperienze che fanno scuola”, il Capo Dipartimento della Funzione Pubblica, Maria Barilà, ha consegnato l’attestato, sottoscritto dal Ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, ad una altro componente del Team, il Responsabile Open Data del Consiglio regionale, Giuseppe Ferretti, funzionario della U.D. Sistemi Informativi diretta da Giovanna Donadio.
“Il Premio “OpenGov Champion” è finalizzato a riconoscere e valorizzare nelle organizzazioni pubbliche italiane l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazione aperta, una importante sfida lanciata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e che vede in prima linea la nostra Struttura, per una amministrazione aperta e trasparente” –  sottolinea la dirigente Giovanna Donadio.
Il progetto “Open Data Campania” ha preso il via operativamente nell’aprile del 2018, grazie ad un intelligente ed oculato utilizzo di fondi europei (FESR), con un serrato cronoprogramma di attività. Partendo dalla Legge Regionale 14/2013 e dalla normativa vigente in Europa, ispirandosi al principio di “user centricity” della Dichiarazione di Tallinn 2017 per i servizi pubblici digitali, sono state valorizzate le esperienze, le buone prassi ed i prototipi messi a punto dal Consiglio regionale in collaborazione con protagonisti della ricerca (REA- Research Executive Agency per Horizon 2020, Università di Salerno-Dipartimento di Informatica, Prof. Vittorio Scarano), con successivi importanti contributi da imprese hi-tech (Gruppo Almaviva) e società specializzate in servizi innovativi per la PA (ForumPA).
Come rimarcato da Valeria Fascione (Assessore regionale all’Internazionalizzazione, Start-up e Innovazione), l’inclusione della Regione Campania tra le finaliste del premio “OpenGov Champion” arriva dopo altri importanti risultati già raggiunti, quali il sensibile miglioramento nell’ultimo report annuale di AGID sulla disponibilità on line di dati aperti nelle Amministrazioni regionali, e da Vito Merola (Direttore Generale per Università, Ricerca ed Innovazione), che ha evidenziato l’inserimento dell’esperienza della Campania nel catalogo nazionale del riuso negli ambiti tematici OT11-OT2 (rafforzamento della capacità amministrativa e digitalizzazione della PA).