Cura dei tumori pediatrici, all’evento di beneficenza ideato dalla Associazione OPen OdV in campo anche chef stellati

Si terrà lunedì 17 giugno, alle ore 19.30, presso la Marina d’Arechi a Salerno la VI edizione di “Buonissimi”, l’evento di beneficenza ideato dalla Associazione OPen OdV (Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma), per raccogliere fondi da destinare a progetti di ricerca scientifica.

Buonissimi è una serata dedicata alle eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo. Un lunapark del gusto dove chef stellati e professionisti della cucina, con degustazioni a cura dei consorzi e dei loro produttori, supportano un progetto promosso dall’associazione Open, offrendo i sapori autentici dell’Italia più buona. Le migliori realtà culinarie del territorio nazionale si uniscono e si ritrovano per condividere un racconto di gusto e speranza, tra la bontà d’animo e quella di materie prime genuine. Il progetto che Buonissimi 2024 andrà a finanziare questa volta si chiama Editor. Grazie al finanziamento della Open OdV il Ceinge, l’Istituto di Biotecnologie Avanzate e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, potranno effettuare il sequenziamento di nuova generazione ed editing genomico per identificare fattori di rischio genetico come bersagli terapeutici per la cura dei tumori pediatrici.

Prenderanno parte all’apertura dell’evento il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, la presidente di open OdV, Anna Maria Alfani, insieme alle organizzatrici della manifestazione Silvana Tortorella e Paola Pignataro, Agostino Gallozzi e Anna Cannavacciuolo, presidente di Marina D’Arechi, Mario Capasso, Professore Associato in Genetica Medica all’Università degli Studi di Napoli Federico II, Achille Iolascon, Professore Ordinario di Genetica Medica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, e la ricercatrice Annalaura Montella che sarà insignita del premio Franco Ricciardi.

Print Friendly, PDF & Email