Libri, torna il genio di Harlan Coben con il suo thriller “Ovunque tu sia“

Attualmente è uno degli scrittori di thriller più apprezzati al mondo, i suoi romanzi sono stati tradotti in ben 46 lingue, con una laurea in Scienze politiche abbandonata poi per amore della letteratura, stiamo parlando dell’autore americano Harlan Coben.

Proprio ieri è uscito in Italia, edito da Longanesi, il suo romanzo dal titolo “Ovunque tu sia“.

All’interno di queste pagine Coben ci presenta David che in una sola notte vede spezzata la sua vita perfetta. Si trova di fronte a una scena raccapricciante: suo figlio Matthew è stato assassinato.

Per la polizia è lui ad essere tra i maggiori sospettati. Così la sua vita di sempre va in frantumi. Dopo la bellezza di ben cinque anni trascorsi nel dolore e nella disperazione si verificano però una serie di eventi che porteranno David alla verità, a partire dalla visita di sua cognata e da una foto recente scattata in un parco.

Vedremo come si svilupperà la storia e che altre intense sorprese ci riserverà nel suo nuovo romanzo l’autore da 75 milioni di copie che Dan Brown ha definito “il più grande maestro dei colpi di scena”.

Ricordiamo che Coben è attualmente anche il creatore e produttore esecutivo di diverse serie televisive Netflix, tra cui Un inganno di troppo, Stay close, The Stranger, Safe, Svaniti nel nulla, Fidati di me, Suburbia killer ed Estate di morte. È anche il creatore e produttore esecutivo della serie Prime Video Harlan Coben’s Shelter, basata sui suoi libri per ragazzi con protagonista Mickey Bolitar.

Recentemente, inoltre, la stessa piattaforma Netflix ha confermato che adatterà altri due libri scritti da Coben come serie. Saranno basate sui romanzi Missing You e Fuga (Run Away) e saranno prodotte da Quay Street Productions. Coben sarà naturalmente il produttore esecutivo attraverso la sua società, la Final Twist Productions.

È bene ribadire che i romanzi dello scrittore americano sono tutti best seller negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Francia, sempre in vetta alle classifiche del New York Times. Ha vinto anche l’Edgar Award, premio assegnato ogni anno dall’organizzazione Mystery Writers of America nell’ambito dei generi gialli, thriller, horror, la quale è chiamata a decretare la miglior opera narrativa, saggistica, televisiva, cinematografica e teatrale pubblicata o prodotta nell’anno precedente.

Print Friendly, PDF & Email