Campania, Cammarano: “Piano regionale dei crematori, esclusa la presenza del tempio a Sant’Egidio del Monte Albino”

Il consigliere regionale: “Approvata una normativa attesa da 23 anni”

“Oggi in Consiglio regionale è stato finalmente approvato il Piano regionale dei crematori, una norma attesa dal 2001. Il Movimento 5 Stelle in questi anni ha svolto un ruolo determinante nel promuovere piena consapevolezza su questa questione e nel contrastare progetti che non rispettassero i giusti criteri. Il Piano approvato oggi con il nostro voto favorevole non prevede l’installazione di un tempio crematorio nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino, affermando il successo della nostra storica battaglia. Infatti, nella provincia di Salerno, in ragione della sua vasta estensione territoriale, è prevista la presenza di tre templi crematori. Due sono già esistenti nei comuni di Cava de’ Tirreni e Montecorvino Pugliano, il terzo dovrà essere installato “nel territorio comunale del capoluogo e/o aree limitrofe”. Come specificato dal direttore generale della Direzione per la Tutela della Salute, sarà installato nel vasto territorio a sud di Salerno. Il Piano contempera dunque con il necessario equilibrio la tutela dell’ambiente e della salute e la garanzia del diritto dei cittadini alla cremazione”. Dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Michele Cammarano a margine della votazione del provvedimento.

Print Friendly, PDF & Email