Europa League, è un Milan-Roma “mondiale”

Theo-Giroud contro Paredes-Dybala: la rivincita di Qatar ’22

È un quarto di finale di Europa League (ed è solo l’andata, peraltro), ma assomiglia alla rivincita dell’ultima finale mondiale, Francia-Argentina, con Theo Hernandez e Olivier Giroud da una parte, Leandro Paredes e Paulo Dybala dall’altra. In Qatar trionfarono i giallorossi, entrambi a segno dal dischetto nell’ultimo atto dopo il clamoroso 3-3 con cuii si erano chiusi i supplementari, ma Hernandez e Giroud, con 6 presenze a testa da titolari, e 4 gol per Giroud – che in Russia aveva vinto il titolo iridato senza segnare mai – e uno per Theo, in semifinale al Marocco, ne uscirono meglio da protagonisti individuali.
Ricordi affascinanti, ma ormai quasi sbiaditi dal tempo, perché i ritmi forsennati del calcio contemporaneo costringono a pensare alla giornata, “partido a partido”, come ama dire sempre il Cholo Simeone, un altro che di finali e di rigori se ne intende.
Quello di giovedì 11 aprile, in ogni caso, sarà solo il primo tempo di una sfida lunga una settimana, un match mai giocato a livello continentale ma non per questo privo di quel fascino irresistibile che solo i derby di Coppe hanno. Milan-Roma, calcio d’inizio alle 21.00, andrà in onda, su Rai 1, in prima serata, con collegamento da San Siro subito dopo il Tg1 delle 20.00. Telecronaca di Stefano Bizzotto e Lele Adani e interviste e interventi da bordo campo di Francesco Rocchi. In studio, con Francesca Spaziani Testa, Sebino Nela e Fulvio Collovati.
Print Friendly, PDF & Email