Successo al convegno “Vitivinicoltura e Sviluppo” nel Parco Vanvitelliano del Fusaro a Bacoli

Nella suggestiva cornice della Sala Ostrichina del Parco Vanvitelliano del Fusaro a Bacoli (NA), si è tenuto stamattina un importante convegno dal titolo “Vitivinicoltura e Sviluppo”, che ha registrato un grande successo di partecipanti. Il convegno è stato moderato dal giornalista Claudio Ciotola, presidente dell’Associazione della Stampa Campana Giornalisti Flegrei, e ha visto la presenza di numerose personalità istituzionali e del mondo accademico.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco del Comune di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, la parola è stata passata a Michele Farro, Presidente del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e d’Ischia, che ha introdotto l’evento. Successivamente, Andrea D’Ambra, responsabile dell’isola d’Ischia per il Consorzio, ha offerto ulteriori spunti di riflessione.

L’intervento dell’onorevole Marco Cerreto, capogruppo della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, ha arricchito il dibattito con prospettive legislative e politiche cruciali per il settore. Sergio Romano, agronomo ed enologo, ha poi illustrato con precisione i progetti in corso, focalizzandosi sulla valorizzazione dei vini flegrei e ischitani attraverso strategie viticolo-enologiche mirate, con particolare attenzione al vigneto denominato “coda di cavalla”.

La tavola rotonda ha visto la partecipazione di Daniele Maramma, ordinario di Diritto Amministrativo dell’Alimentazione e dell’Agroecologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, che ha fornito importanti contributi sul fronte normativo e giuridico.

Non sono mancati i saluti di Salvatore Loffredo, Direttore di Coldiretti Campania.

L’ intervento dell’assessore della Regione Campania, Nicola Caputo, ha evidenziato l’impegno delle istituzioni nel supportare e promuovere il settore vitivinicolo.

Il convegno si è concluso con gli interventi dei dirigenti del Ministero, Roberta Cafiero e Salvatore Schiavone, che hanno sottolineato l’importanza delle certificazioni e della tutela delle indicazioni geografiche dei prodotti agricoli, agroalimentari e vitivinicoli.

Per concludere in bellezza, è stata offerta una degustazione dei vini del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e d’Ischia, curata dal Maestro Pasquale Brillante dell’Amira Campania, sezione Napoli, accompagnata dagli aperitivi preparati dallo chef Cristiano Oliviero del ristorante Dejavù di Pozzuoli.

Tra i partecipanti al convegno, figuravano anche Giovanni Cafiero, direttore del Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano I.G.P., e rappresentanti dei Consorzi di tutela dei vini di Salerno, di Avellino del Vesuvio e di Caserta, testimoniando così l’importanza e l’interesse suscitato dall’evento nell’ambito del comparto vitivinicolo campano.

Print Friendly, PDF & Email