Napoli, Fratelli d’Italia: “Basta sacrifici per i cittadini”

ph. Massimo Iaquinangelo per Istituzioni24

“L’assessore Baretta si dice soddisfatto dei conti del comune di Napoli e della riduzione del deficit ma omette di dire che questi risultati sono costati lacrime e sangue ai napoletani con un aumento notevole della tassazione”. Così, in una nota, il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Marco Nonno commentando le dichiarazioni rese dall’assessore Pier Paolo Baretta in sede di presentazione del bilancio di previsione.

“I disagi sono molteplici – ha continuato Nonno – Manfredi ed i suoi sono impegnati su altri fronti che non sono quelli di efficientare la macchina comunale. Prima di continuare a impoverire la città con la già programmata vendita del patrimonio edilizio, Manfredi deve dichiarare gli obiettivi che persegue la sua amministrazione “.

“Il Comune – hanno dichiarato Luigi Rispoli e Giorgio Longobardi rispettivamente vice coordinatore e consigliere comunale di Napoli – ha messo le mani nelle tasche dei cittadini aumentando la TARI, l’imposta di soggiorno e l’addizionale comunale sull’Irpef. A fronte di questi sacrifici i napoletani non hanno ricevuto in cambio nessun miglioramento dei servizi”.

“Non siamo disponibili – hanno concluso gli esponenti del partito della Meloni – ad assistere in silenzio ad ulteriori sacrifici per i cittadini se non sarà chiaro il percorso di crescita della città”.

Print Friendly, PDF & Email