Campania, Rescigno: “Dino Giassani, suo ricordo rafforza battaglia per la legalità”

“L’uccisione di Dino Gassani, avvocato penalista e consigliere regionale del MSI,a avvenuta il 27 marzo 1981, nel suo studio legale a Salerno, è una ferita inferta alla comunità campana. Da avvocato, fu ucciso dalla camorra perché non volle piegarsi ad essa. Lo stesso coraggio che ha impresso nella propria attività politica e da consigliere regionale. Il suo ricordo rafforza ulteriormente la nostra battaglia per la legalità e per il nostro territorio”.

È quanto afferma la Presidente della Commissione Regionale Speciale Anticamorra, Carmela Rescigno.

“Sono orgogliosa di poter ricordare Dino Gassani, insieme con i suoi familiari, in una cerimonia commemorativa istituzionale, con la partecipazione del Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Gennaro Oliviero, – aggiunge Rescigno – ed auspico che, nella futura nuova sede consiliare, gli venga intitolata una Sala istituzionale come tributo al suo valore e al suo impegno al servizio della Campania”.

Print Friendly, PDF & Email