Fratelli d’Italia Napoli, Nonno eletto coordinatore al congresso cittadino: “Dialogherò con tutti per fare crescere il partito in Città”

ph. Massimo Iaquinangelo per Istituzioni24

Si sono svolte ieri, nella massima serenità, le votazioni del congresso cittadino di Fratelli d’Italia per l’elezione del nuovo coordinatore del partito a Napoli. Con 604 preferenze su 1010 votanti, la scelta degli iscritti è ricaduta su Marco Nonno, già dirigente nazionale di Fratelli d’Italia. Il suo obiettivo sarà quello di riportare al centro del contesto politico partenopeo la destra che, al contrario di quanto visto negli ultimi anni, può contare su una grande tradizione in città; Nonno lo farà partendo da un costante contatto col territorio e dal dialogo con i cittadini: “Il partito che noi vogliamo creare – ha dichiarato Nonno – è il partito che torni sui territori, il partito che ascolti i territori. Quel partito che la stragrande maggioranza dei napoletani ci chiede di interpretare. Abbiamo il dovere – ha aggiunto – di condurre Fratelli d’Italia e tutta la destra napoletana a raggiungere quei risultati che la destra ha sempre avuto in questa città e che per vari motivi in questi anni aveva perso”. Nonno, con massimo spirito di collaborazione, ha aperto le strade del dialogo con tutti, anche con l’altro candidato Diego Militerni, uscito sconfitto dalle urne, proponendo una riappacificazione anche con chi, negli ultimi anni, ha scelto di allontanarsi per varie ragioni: “Faremo una squadra che comprenderà tutti – ha detto Nonno – partendo da Luigi Rispoli ma anche Diego Militerni che da avversario è sempre stato corretto e non c’è mai stato nessun tipo di acredine”.

ph. Massimo Iaquinangelo per Istituzioni24

Esprime soddisfazione il senatore di Fratelli d’Italia Sergio Rastrelli, commissario uscente del partito a Napoli, “per la partecipazione e per l’entusiasmo che hanno caratterizzato lo svolgimento del congresso cittadino, a riprova del grande interesse e della ritrovata attrattività, anche a Napoli, del progetto politico di Fratelli d’Italia”. Rastrelli ha poi formulato le sue congratulazioni all’eletto Nonno “con l’auspicio – ha detto – di un ottimo lavoro e con la sicurezza che continuerà il lavoro nello spirito di coesione interna necessario per affrontare le prossime sfide”. Rastrelli si rivolge anche a Militerni verso cui esprime apprezzamento “per aver già confermato la sua preziosa disponibilità a collaborare con Nonno per la ulteriore crescita del Partito”.

Oltre al coordinatore, è stata votata anche la composizione del direttivo. Primo eletto risulta Dario Renzullo, figlio dell’ex consigliere comunale di Napoli Claudio. Renzullo ha ottenuto così la maggioranza relativa delle preferenze, raggiungendo quota 216 voti.

ph. Massimo Iaquinangelo per Istituzioni24

 

A Renzullo fanno seguito Quaranta, primo eletto della “squadra” di Nonno e proveniente dal vivaio di Gioventù Nazionale; Longobardi, Morra, Mocerino, Pellegrino, Di Domenico, Provenzano, Maresca, Abbatangelo, Manzo e Lauro. A questi, nella composizione del direttivo, andranno aggiunti Diego Militerni e altri sette nomi scelti dal neoeletto coordinatore Nonno.

 

Print Friendly, PDF & Email