Energia, Procaccini (ECR): “Fondamentale lavoro del Governo con Pnrr per sicurezza energetica. Errore dell’Ue privilegiare alcune fonti”

“Il governo ha svolto un fondamentale lavoro per la sicurezza energetica Italiana, e in favore dei consumatori, riformulando il PNRR e inserendo le necessarie risorse con il RePowerEU. La UE ha commesso l’errore di privilegiare ossessivamente alcune fonti energetiche rispetto ad altre, ritenute obsolete. Occorre, invece, avere la libertà di scegliere tra diverse tecnologie, attuare una neutralità tecnologica per compiere la transizione energetica 

Lo ha dichiarato l’europarlamentare di Fratelli d’Italia, Nicola Procaccini, responsabile ambiente ed energia del partito nel corso del dibattito promosso a Roma questa mattina da “Utilitalia” su sicurezza e sostenibilità energetica. 

“Il pericolo a livello europeo – ha aggiunto Procaccini – è che in tema energetico la UE sì appiattisca troppo sulle ideologie. Un pericolo che oggi sembra essere meno presente vista la marcia indietro su alcune scelte Green troppo ideologiche. E’ utile, in Europa come in Italia, avere un approccio meno ideologico e più pragmatico sui temi energetici. Anzi, ritengo importante che si realizzi una sorta di zona franca su temi come energia e politica estera, mettendoli al riparo dal ping pong della contesa politica, senza cioè mettere in discussione tali politiche ad ogni cambio di governo”. 

Print Friendly, PDF & Email