Fratelli d’Italia Napoli, Michele Schiano di Visconti eletto con un plebiscito presidente provinciale

Il deputato Michele Schiano di Visconti è stato eletto con un plebiscito presidente provinciale di Fratelli d’Italia al termine del congresso del partito che si è tenuto nell’area metropolitana di Napoli, confermandosi alla guida del partito di Giorgia Meloni

Schiano di Visconti ha ottenuto un plebiscito nel congresso provinciale che si è svolto nel fine settimana: 2.885 voti, raggiungendo il 79% delle preferenze, contro gli 806 voti ottenuti da Raffaele Barbato, fermo al 21%.

“Il congresso provinciale di Fratelli d’Italia a Napoli si conclude facendo registrare una partecipazione straordinaria, senza precedenti. Un momento di alta democrazia, dibattito, confronto di idee che mi vede eletto a stragrande maggioranza Presidente Provinciale del primo partito italiano a Napoli”. Così, in una nota, il neo eletto Michele Schiano di Visconti.

“Ringrazio – prosegue – tutti coloro che hanno partecipato al congresso, i dirigenti locali e nazionali, i militanti. Siamo in campo con orgoglio e senso di responsabilità per far crescere ancora di più Fratelli d’Italia a Napoli e per allargare il consenso intorno al governo guidato dal Presidente Giorgia Meloni”, conclude Schiano.

A Schiano di Visconti rivolge i propri complimenti il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, commissario regionale in Campania, che parla di “vittoria” vista la “partecipazione di quasi 3.800 iscritti nei cinque seggi di Melito di Napoli, Forio, Terzigno, Mariglianella e Torre del Greco”. “Un congresso vero, una festa della democrazia. Grazie a tutte le persone che hanno lavorato ai seggi, ai candidati alla direzione, al sottosegretario Emanuele Prisco, che ha presieduto il congresso, e ai colleghi parlamentari Nastri, Perissa, Montaruli, Silvestroni, Sbardella, Lisei, Rossi e Palombi, che hanno presieduto i seggi delle votazioni. C’è stata una grande partecipazione – prosegue Iannone -, ma tutto si è svolto in un clima sereno e trasparente in cui gli iscritti hanno espresso la loro scelta per il presidente e i dirigenti”. “Dopo Benevento, Caserta, Salerno, Avellino e Napoli provincia, il 18 febbraio – annuncia – terremo anche il congresso di Napoli città e avremo concluso questa grande stagione di democrazia interna”, conclude Iannone.

Print Friendly, PDF & Email