Pnrr, Procaccini e Fidanza (ECR): “Anticipo erogato dalla UE certifica qualità del lavoro esecutivo Meloni”

“L’erogazione da parte della Commissione europea dell’anticipo del relativo al capitolo REPowerEU, pari a circa 551 milioni di euro, è un segnale doppiamente importante per l’Italia. Intanto perché consente alla nostra nazione di usufruire di somme a fondo perduto su un settore strategico quale l’energia, inserito nel Pnrr grazie al lavoro di revisione del Piano portato avanti dal governo e dal ministro Fitto. Inoltre, viene certificata la qualità del lavoro e la grande accelerazione che l’esecutivo Meloni ha impresso al Pnrr in termini di tempi e di contenuti in una costante e proficua interlocuzione con la Commissione UE condotta dal ministro Fitto. Avendo ridisegnato progetti e visione del Pnrr, l’Italia è ora sulla buona strada per portare a termine un piano strategico per il futuro della nazione” 

È quanto dichiarano il copresidente del gruppo ECR al parlamento europeo, Nicola Procaccini, e il capo delegazione di Fratelli d’Italia a Bruxelles, Carlo Fidanza.  

Print Friendly, PDF & Email