Carnevale di Pianura, Maresca: “Rammarico non svolgimento. Amministrazione classifica i cittadini napoletani in quartieri di serie A e di serie B”

“Apprendo con rammarico e dispiacere che il tradizionale Carnevale che da anni si svolge a via Epomeo, quest’anno rischia fortemente di non farsi. Il perché di questo mancato appuntamento è dovuto, a quanto sembra, agli effetti perversi di una delibera, promossa dell’Amministrazione Comunale, che impone agli organizzatori il pagamento di pesanti oneri economici”. Così. in una nota, il Consigliere comunale di Napoli Catello Maresca.

“La manifestazione – sottolinea – non rientrerebbe tra quelle di rilievo sociale e culturale che prevedono un regime più agevolato.
Pertanto, concordo con quanto espresso dal consigliere Maurizio Lezzi, già Presidente della 9 Municipalità, che sin da subito aveva denunciato incompetenze e lacune in questo provvedimento che priva, di fatto, una comunità intera di una iniziativa aggregante e fondamentale sia in termini umani che economici”.

“Ci troviamo dinnanzi ad una Amministrazione che in pratica classifica i cittadini napoletani in quartieri di serie A e di serie B, lasciando Napoli alla mercé di un turismo mordi e fuggi dando poco spazio alla crescita e alla qualità senza nemmeno la capacità di difendere le nostre tradizioni”, conclude Maresca.

Print Friendly, PDF & Email