Teatro, Click: lo spettacolo di Ciro Ceruti che consacra Gabriella Giocondo

Il 21 dicembre al Teatro Totò di Napoli è stata una serata di risate: in scena Click, lo spettacolo comico brillante di Ciro Cerruti con Emanuel e Luca Ceruti, Peppe Ventura, Raffaele Nolli, Giusy Andolfi, Simona Pace e Gabriella Giocondo che, nel ruolo di Mimì, l’amante incinta con il pancione, sembrava giocarsi la sua somiglianza con Sophia Loren, come Adelina, protagonista del film dell’indimenticabile Vittorio De Sica “Ieri, Oggi e Domani”.

Un ruolo complicato, interpretato magistralmente dalla giovane artista napoletana che non si è limitata all’accostamento delle sue dotazioni fisiche, dimostrando di aver lavorato sodo per sviluppare quelle capacità espressive della Divina Sophia riconoscibili, nel finale, anche in Mara, l’altro personaggio interpretato da Sophia nello stesso film.

Click mostra, infatti, come il matrimonio, nella sua tragicità ha sempre un risvolto comico, e non sempre è facile mantenere le amicizie, con il tradimento sempre lì, dietro l’angolo, qualcosa che si ripete da secoli generando, in un esile equilibrio, le paranoie più impensabili con traditori e traditi, una condizione che non risparmia dolore a nessuno: il tradimento non è solo come mancanza di fedeltà in amore, ma anche in amicizia con una linea di confine che divide il dramma dalla comicità estremamente sottile e con la donna, sempre capace di interpretare il ruolo sapiente di chi sa che non vale la pena di mandare tutto a monte esortando a seguire la propria vocazione, dimostrando al pubblico come la vita è uno spettacolo in cui la colpa non porta mai nulla di buono.

Gabriella, che a noi di Istituzioni24 piace celebrare anche come autrice del giornale, lo ha fatto in modo leggero, incrociandosi con le risate a crepapelle che la commedia offriva.

Un esilarante spettacolo messo in scena con simpatici attori senza diplomazia da Ciro Cerruti con un cast d’eccezione che in futuro il pubblico imparerà a conoscere.

Print Friendly, PDF & Email