Ercolano. Regione e Comune visione strategica la riqualificazione del waterfront

Tavolo di concertazione in Comune alla presenza del sindaco Buonajuto e del consigliere regionale Casillo

“La riqualificazione del waterfront di Ercolano è un tassello importante del progetto di crescita e sviluppo turistico ed economico che stiamo portando avanti come Amministrazione. Oggi siamo di fronte ad una nuova opportunità che non possiamo lasciarci scappare e che determinerà nei prossimi anni un aumento della fruibilità del nostro tratto di costa attraverso un intervento di ripascimento. Senza una visione strategica che coinvolga anche le altre istituzioni e la Regione Campania non potremmo mai raggiungere l’obiettivo” – è quanto dichiara Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano e vicepresidente nazionale di Anci, a margine del tavolo di concertazione tenutosi questa mattina in Comune e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del consigliere regionale Mario Casillo.

“Il miglioramento della qualità delle acque nel tratto da San Giovanni a Teduccio a Massa Lubrense, obiettivo che vede la Regione Campania in prima fila, deve essere sostenuto da una maggiore fruibilità della costa, per fare ciò è necessaria una visione strategica unica. Riqualificare il waterfront di Ercolano, intervenire sui tratti di spiaggia e favorirne l’allargamento significa offrire una opportunità di crescita e sviluppo concreto non solo per la città degli scavi, ma per tutto il territorio. Per fare questo è necessaria una visione sinergica tra le varie istituzioni. Come ente regionale proseguiamo senza sosta il nostro lavoro per realizzare un unico lungomare che attraversi tutti i comuni della fascia costiera a sud di Napoli” – spiega il consigliere regionale Mario Casillo.

Print Friendly, PDF & Email