Anida Onlus: lettera aperta al Sindaco di Casoria

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell’A.N.I.D.A Onlus rivolta al Sindaco di Casoria Raffaele Bene

“L’A.N.I.D.A. accetta i “focus”, ma si chiede, quando riusciremo a fare una “foto” sui diritti dei veri disabili?

In questi i giorni apprendiamo da facebook che il Sindaco di Casoria Bene e il suo Assessore alla Polizia Municipale Colurcio dal comando della P.M. avviano una prima sorta di rubrica intitolata “Focus sulla Sicurezza” nella quale l’assessore comunicava il numero delle contravvenzione eseguite dai Vigili Urbani per la sosta delle auto parcheggiate abusivamente sui posti riservati ai disabili: n° 30 e n°10 sugli scivoli e rampe, numeri esigui in 90 giorni per un Paese che conta circa 80.000 abitanti + i non residenti e alla luce del poco rispetto delle regole, denunciato dallo stesso Sindaco.

Ebbene, in questi anni l’associazione ha fornito all’amministrazione comunale soluzioni innovative, concrete e reali per risolvere problemi atavici, tra quali controlli tecnologici degli stalli e rivisitazione del contrassegno H (CUDE).

A tal proposito l’A.N.I.D.A. in questi 4 anni, con non poca fatica, è riuscita a far effettuare dall’ASL di Casoria un primo controllo documentale sui circa 2.500 contrassegni rilasciati. L’ 11 aprile 2022 il Direttore Bove comunicava che il 30% di questi contrassegni erano da annullare o ritirare, allora ribadiamo all’Assessore Colurcio e al Sindaco :

  • Ma questi circa 700 contrassegni che circolavano abusivamente sul nostro territorio sono stati annullati?

L’associazione non si è fermata al semplice controllo documentale, ma ha richiesto ed ottenuto dalla D.G. Asl Na Nord un incontro avvenuto in data 16-01-2023 al quale hanno partecipato oltre ai rappresentanti dell’A.N.I.D.A. e della D.G. Asl anche il Sindaco e gli Assessori. Al termine della riunione si è stabilito che da lì a breve, sarebbe stata istituita una Commissione Straordinaria per la verifica della sussistenza dei requisiti sui restanti 1.800 :

  • Questa Commissione è stata istituita? il Sindaco ha sollecitato?

Questo impegno era stato già assunto il 24 ottobre 2019 con verbale di deliberazione del consiglio comunale N. 47.

Queste sono le iniziative da mettere in atto per cercare di alleviare i problemi di viabilità e parcheggio che attanagliano i veri disabili di Casoria.

Si ricorda al Sindaco, che il Presidente Sannino è anche Presidente f.f. della Consulta dei Disabili a Casoria e come tale, in data 17-02-2023 ha richiesto un incontro al primo cittadino, per ottenere chiarimenti oltre al problema della viabilità, anche su :

  1. Ultime 4 assunzioni presso il comune previste dalla legge 68/99;
  2. Avviso “Dalla Dis-Abilità alla costruzione di altre abilità” e sulla destinazione d’uso dei 120.000 euro stanziati dalla Regione Campania;
  3. sulle continue riunioni della IV Commissione Consiliare in merito ai problemi della disabilità, ma che ancora non hanno fornito risposte.

L’A.N.I.D.A si chiede, ma vorremmo farne tutti Focus ?

I problemi dei veri disabili devono essere affrontati in maniera organica, ripetuta e programmatica da inizio mandato e no sporadicamente su sollecitazioni delle associazioni di turno, dalla consulta o quando sono previsti fondi o progetti vari, ma soprattutto mai e poi mai per assicurarsi un secondo mandato.

L’associazione conclude affermando, che sicuramente trattasi di una serie di coincidenze, ma la realtà e che in questi 4 anni di mandato si è spesso annunciato di fare qualcosa, ma quasi sempre la montagna ha partorito un topolino!!!!

L’A.N.I.D.A. resta fiduciosa di essere convocata a breve dal Sindaco Bene per sgombrare il campo da legittimi dubbi e perplessità”.

Print Friendly, PDF & Email