Campania, Ciarambino e Mocerino a De Luca: “Su Dema massima attenzione della Regione per evitare scippo industriale”

La Vicepresidente del Consiglio regionale della Campania, Valeria Ciarambino, ed il Capogruppo di “De Luca Presidente”, Carmine Mocerino, intervengono sulla drammatica vicenda occupazionale che coinvolge le lavoratrici e i lavoratori degli stabilimenti Dema di Somma Vesuviana e Paolisi.

«Abbiamo seguito fin dall’inizio questa crisi che investe i due siti del polo aerospaziale campano, conosciamo bene il valore di questa azienda non solo per l’aspetto occupazionale ma anche come fattore di crescita sociale per il nostro territorio. Abbiamo incontrato i lavoratori e successivamente i vertici aziendali, ed oggi ci rivolgiamo al Presidente De Luca e all’Assessore Marchiello, ai quali invieremo una lettera nelle prossime ore, perché pongano la loro massima attenzione alla vicenda e mettano in atto tutto quanto di competenza della Regione per scongiurare questo ennesimo scippo industriale ai danni del nostro territorio. Anche facendo sentire con forza la loro voce al tavolo ministeriale ed interloquendo con le principali realtà produttive dell’area per fare fronte comune e dare forza al polo aerospaziale campano. Hanno perfettamente ragione i lavoratori nel sottolineare – hanno aggiunto i due esponenti regionali – che quello a cui potremmo assistere, se questo processo non verrà bloccato in tempo, è l’ennesimo passo verso una desertificazione industriale che va combattuta e fermata. È necessario adoperarsi affinché le competenze e le conoscenze di lavoratrici e lavoratori altamente specializzati non si disperdano».

Ciarambino e Mocerino aggiungono infine che «se il Presidente De Luca ritiene che una visita allo stabilimento Dema di Somma Vesuviana, visto l’invito rivoltogli dai lavoratori, possa essere utile per meglio avere contezza della situazione, lo attendiamo, con piacere, anche domattina».

Print Friendly, PDF & Email