Centenario Aldo Masullo, Manfredi crea comitato di celebrazioni: iniziative per le giovani generazioni 

Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi intende dare particolare rilievo nel 2023 al centenario della nascita del filosofo Aldo Masullo scomparso nel 2020 in piena pandemia. La ricerca sull’immenso lascito intellettuale e morale di Masullo e la sua divulgazione tra i cittadini, in particolare tra i più giovani, è infatti un obiettivo primario della programmazione culturale dell’Amministrazione Comunale.

In tal senso, il sindaco ha delegato Nino Daniele all’attività di coordinamento del lavoro da mettere in campo: al via anche un comitato aperto che appronterà un piano di attività e di iniziative in cui impegnare istituzioni culturali, associazioni e singoli studiosi.

Ne fanno parte al momento, oltre a Sergio Locoratolo in qualità di coordinatore delle politiche culturali: Carlo e Lorenzo Masullo, Giuseppe Cantillo, Ciro Papparo, Dario Giugliano, Matteo Palumbo, Anna Donise, Berardo Impegno, Giovanna Borrello, Titti Marrone, Florinda Li Vigni, Sarantis Thanopoulos, Luigi Pasciari e Pino Ferraro. Bruno Moroncini, allievo di Masullo scomparso recentemente, aveva accettato con entusiasmo di farne parte.

Print Friendly, PDF & Email