Cerimonia della Campanella: il passaggio di consegne tra Mario Draghi e Giorgia Meloni

È avvenuto questa mattina, domenica 23 ottobre 2022, dalle ore 10:30 il passaggio di consegne tra il Presidente del Consiglio uscente Mario Draghi e quello entrante, Giorgia Meloni

Un momento molto solenne. Intorno alle 10:15 Mario Draghi è arrivato a Palazzo Chigi, alle 10:30 è stato il momento del Presidente del Consiglio dei Ministri Meloni (su un auto italiana, Giulia Alfa Romeo, per i più curiosi e critici).

“Benvenuta”, così Mario Draghi ha accolto alla fine dello Scalone d’Onore Giorgia Meloni, dopo che questa è stata salutata nel Cortile del Palazzo dal picchetto d’onore delle forze armate. “Come stai?”, ha chiesto Draghi. “Bene”, la risposta di Meloni, che ha aggiunto: “Questa sotto (l’accoglienza del picchetto d’onore) è una cosa un po’ impattante emotivamente”.

Tra i due premier prima c’è stato un incontro riservato nello studio presidenziale, poi, raggiunti dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio entrante, Alfredo Mantovano (prima di lui Roberto Garofoli), si sono recati nella Sala dei Galeoni per la cerimonia ufficiale a favore di giornalisti e telecamere.

Così finalmente si sono scambiati la simbolica campanella nella Sala dei Galeoni, chiamata così per i bassorilievi presenti. L’occasione di passaggi di governo, ricordiamo, non sempre è stata priva di ruggini. Ma non è questo il caso. Anzi. Sorrisi e diverse strette di mano, in un clima sereno.

Tra le curiosità, oggi la cerimonia compie 26 anni. Era il 1996 quando Romando Prodi, leader dell’Ulivo, subentrò al tecnico Lamberto Dini. E ancora, ricordiamo che, non solo quindi la campanella è lo strumento con il quale si dà inizio alle riunioni del Consiglio dei Ministri, ma su di essa è incisa la scritta: ‘Il Presidente del Consiglio dei Ministri’.

A questo punto il neo Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, è rientrata nel suo nuovo studio, mentre il presidente uscente Draghi, accompagnato lungo lo Scalone d’Onore, è uscito nel Cortile d’Onore dove è avvenuto poi l’inno e la camminata con il saluto finale ai dipendenti di Palazzo Chigi.

Ricordiamo che oggi, intorno alle ore 12:30, ci sarà anche la prima riunione del Consiglio dei Ministri. Non sono ancora state ufficializzate le date, ma a quanto pare, sempre con tempistiche molto veloci, martedì 25 ottobre il governo si dovrebbe già recarsi in Parlamento per ricevere la fiducia. Non è ancora chiaro se la fiducia in entrambi i rami del Parlamento arriverà nella stessa giornata o si articolerà in due giorni, con il voto al Senato mercoledì 26 ottobre. 

Print Friendly, PDF & Email