Napoli, in Consiglio comunale commemorata donna Paola Grimaldi e approvata la prima delibera all’ordine dei lavori sulle fondazioni ITS

Presieduto da Vincenza Amato, il Consiglio comunale ha iniziato i lavori alla presenza di 22 consiglieri. In apertura il consigliere Luigi Carbone ha ricordato, alla presenza della famiglia, donna Paola Grimaldi, presidente onorario della più importante fondazione filantropica familiare del sud Italia. Di lei, ha detto Carbone: “va sottolineata l’appartenenza alla grande famiglia di an. Vincenzo De ‘Paoli dove, ispirandosi ai valori del Vangelo, ha sempre aiutato gli altri facendosi piccola e prossima. Donna Paola ha avuto cura delle persone delle periferie della città mettendo in pratica il messaggio evangelico dell’umiltà e del servizio. Uno degli ultimi suoi atti, ha ricordato Carbone, è stata la creazione di un’ opera nel quartiere di Montesanto a favore di persone in difficoltà”.
L’aula ha quindi rispettato un minuto di silenzio.
I lavori dell’aula sono proseguiti con la discussione della delibera n. 254 sull’adesione del Comune di Napoli, in qualità di fondatore, alla Fondazione Istituto Tecnico Superiore nell’area delle “Nuove tecnologie per il Made in Italy, già precedentemente illustrata dall’assessora Chiara Marciani.
Gennaro Esposito (Manfredi Sindaco) ha annunciato la sua astensione alla delibera per la mancanza di chiarimenti sul Calcio Napoli e sulla nomina di un assessore nella Municipalità 4 che utilizza simboli di Fratelli d’Italia sui social, una scelta non coerente con le posizioni politiche della maggioranza di centrosinistra.
Fulvio Fucito (Manfredi Sindaco) ha difeso la scelta della maggioranza di nominare l’assessore della Municipalità 4 e ha condiviso i contenuti della delibera, annunciando voto favorevole.
Annamaria Maisto (Azzurri Noi Sud Napoli Viva) ha annunciato voto favorevole sulla delibera, che rappresenta un’importante opportunità di lavoro e formazione per i giovani.
Salvatore Guangi (Forza Italia) ha ribadito che “spesso il Consiglio comunale va avanti grazie a qualche componente dell’opposizione che garantisce l’approvazione di delibere importanti per la città”. Dopo aver confermato la scelta di essere parte del gruppo Forza Italia, ha presentato un emendamento alla delibera, illustrato dalla consigliera Iris Savastano, che chiede “l’istituzione di una figura per il monitoraggio della capacità di inserimento lavorativo degli ITS”. Sui contenuti dell’emendamento l’assessora Marciani ha spiegato che “il Comune da statuto ha già un proprio rappresentante all’interno della fondazione, mentre ai controlli sovrintendono gli organi nazionali deputati a tale funzione”.
Gennaro Esposito è nuovamente intervenuto per chiedere controlli sugli ITS vengano fatti anche a valle, misurando i posti di lavoro creati per valutare l’efficacia della formazione.
Sergio D’Angelo (Napoli Solidale Europa Verde) si è espresso in senso contrario all’emendamento, in quanto “si dispone già di meccanismi di controllo che non devono sovrapporsi alla governance delle fondazioni ITS”. Ha sottolineato anche che “non può essere addebitato all’offerta formativa il compito dell’occupazione”.
Gennaro Acampora (Partito Democratico) sull’emendamento ha rimarcato che “il controllo sulle risorse spetta agli organi cui la legge attribuisce tale competenza”.
Il sindaco Gaetano Manfredi ha preso la parola per chiarire la natura degli ITS, regolati da leggi nazionali, che non richiedono necessariamente la presenza degli enti locali nelle fondazioni che li gestiscono. Per il Sindaco il Consiglio comunale può istituire un gruppo di lavoro per il monitoraggio di attività e risultati degli Its, senza interferire nella gestione amministrativa delle Fondazioni ITS. Dopo gli interventi dell’assessora Chiara Marciani, del presidente della commissione Lavoro Luigi Musto e della consigliera Iris Savastano, l’emendamento è stato trasformato in un ordine del giorno che impegna l’amministrazione a nominare un gruppo di lavoro nelle commissioni consiliari competenti, che si interfaccerà sull’andamento dei lavori, sulle attività e i risultati degli ITS, approvato a maggioranza con l’astensione di Borriello, Andreozzi, D’Angelo e Gennaro Esposito.
La delibera è stata quindi, approvata a maggioranza con l’astensione del consigliere Gennaro Esposito.
Print Friendly, PDF & Email