Nella patria di Genovesi l’anteprima del Festival dell’economia civile

“Una giornata di importante ricordo e celebrazione delle filosofie dell’economia civile che Antonio Genovesi ha insegnato a generazioni di studiosi.
L’incontro con il professore Becchetti e la visita alla casa di Antonio Genovesi è stata una esperienza di grande intensità.
L’economia civile è la bibbia per una banca di Comunità come la nostra. E Napoli è la sua patria”. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione Banche di Comunità Campania Calabria Amedeo Manzo, nell’ambito del convegno che si è svolto a Castiglione del Genovesi in provincia di Salerno che anticipa il festival 2022 le radici dell’Economia civile che si svolgerà a Firenze.

Nel corso della manifestazione sono intervenuti Leonardo Becchetti direttore del Festival nazionale dell’Economia civile e cofondatore di Next economia insieme ad Antonia Autuori, presidente della fondazione di Comunità salernitana, Ciro Maisto presidente Confcooperative Campania, Imma Carpiniello presidente cooperativa Lazzarelle, (ambasciatrice economia civile). Tra gli altri intervenuti il sindaco del Comune di Castiglione del Genovesi Generoso Matteo Bottigliero, Adalgisa Amendola, professore di economia politica e i rappresentanti del centro studio Antonio Genovesi.

La cerimonia di apertura, moderata da Anna Spena, giornalista di Vita, si è aperta con la lettura del testamento del Genovesi da parte dell’attore Emilio Catellani alla presenza di Luigino Bruni, presidente della SEC e di Don Carmine Voto, pastore della comunità castiglionese. Appuntamento dunque, al prossimo festival nazionale dell’economia civile che si svolgerà a Firenze.

Print Friendly, PDF & Email