Libri, presentato oggi il nuovo volume di Savonardo e Marino “Adolescenti Always On”

Ph. Istituzioni24

Presentato oggi, lunedì 6 dicembre, presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il volume “Adolescenti Always On. Social media, web reputation e rischi online“; un testo di Lello Savonardo e Rosanna Marino dedicato alla “generazione dei sempre connessi alla Rete”.

Il volume inaugura la collana Culture giovanili dell’editore Edizioni Franco Angeli, diretta da Enrica Amaturo e Lello Savonardo; ed è promosso dall’Osservatorio Giovani (𝐎𝐓𝐆) del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II e dal Corecom Campania.

” ‘Adolescenti Always on. Social media, web reputation e rischi online’ è un volume che raccoglie i risultati di una ricerca condotta con il Corecom Campania, Lazio e Lombardia sui comportamenti online degli adolescenti”. Lo ha detto oggi uno degli autori del testo, Lello Savonardo.

“Da un lato mettiamo in evidenza le opportunità che il web e le tecnologie digitali determinano nell’ambito culturale e sociale; soprattutto nel superamento del distanziamento imposto in questo periodo di pandemia. Dall’altro lato, evidenziamo anche quali possono essere i rischi di essere sempre online, in particolare per le giovani generazioni. Queste, infatti, nonostante abbiano una buona consapevolezza delle tecnologie; spesso faticano ad avere un buon senso critico ed a riconoscere le fake news. Per questo motivo la scuola svolge un ruolo molto importante: garantire agli adolescenti non soltanto le competenze digitali e tecnologiche, ma anche quelle culturali per filtrare ciò che arriva dal web”, ha proseguito Savonardo.

“Le insidie sulle piattaforme digitali sono molte e possono colpire soprattutto coloro che si espongono maggiormente online”. Lo ha aggiunto l’altra autrice Rosanna Marino. “Nel volume abbiamo deciso di focalizzare la nostra attenzione solo su alcuni dei tanti temi, come il cyberbullismo, il sexting e le violazioni della privacy. In linea di massima è emersa la necessità, per gli adolescenti campani; di una maggiore consapevolezza e alfabetizzazione digitale”.

Invece, il presidente del Corecom Campania, Domenico Falco, ha sottolineato l’impegno dell’associazione per prevenire e sensibilizzare su due temi fondamentali: il bullismo ed il cyberbullismo. “Da anni portiamo avanti nelle scuole una campagna di sensibilizzazione, per combattere gli episodi di violenza e sopraffazione tra ragazzi. L’evento di  questa sera è l’inizio di un percorso già iniziato da Corecom e Università di Napoli, per restituire un quadro dell’esatta situazione della città. Infatti, il volume presentato oggi è frutto di un lavoro attento e metodico, che deve essere continuato anche nel corso del nuovo anno”.

A prendere la parola anche Mario Marcellino, studioso e docente di comunicazione, giornalismo e reti digitali, al quale è stata affidata la prefazione del testo. “E’ stato interessante osservare “i processi di sostituzione”, ovvero il cambiamento di alcune abitudini delle nuove generazione rispetto a quelle precedenti, dettati sicuramente dall’avvento delle tecnologie. Inoltre, abbiamo osservato anche l’eccessiva dedizione dei ragazzi al mondo digitale che, però, ha subito una sostanziale differenza durante la pandemia”.

 

Print Friendly, PDF & Email