Scuola, Filippo Monaco (dirigente scolastico): “I nonni sono un patrimonio delle nostre comunità”

“I nonni raccontano. Scambi tra generazioni”. Al Petronio di Pozzuoli una iniziativa che mette insieme giovani e anziani. Il dirigente scolastico Filippo Monaco: “I nonni sono un patrimonio delle nostre comunità. La scuola deve essere un’agenzia territoriale per lo scambio tra le generazioni con l’obiettivo di mantenere viva la memoria”.

“I nonni raccontano. Scambio tra generazioni” è il titolo del convegno che si è tenuto oggi, mercoledì 27 ottobre (ore 9,30) nell’Auditorium dell’Ipseoa Petronio in via Matilde Serao 13 a Monterusciello, Pozzuoli.L’iniziativa voluta dall’Ipseoa Petronio è organizzata in collaborazione con l’associazione di promozione sociale “Anteas. Amici dei Campi Flegrei“. Partecipano il dirigente scolastico, Filippo Monaco, Mimmo Tiseo dell’associazione Anteas e i nonni Paola Battaglia, Raffaele Serio e Salvatore Lista. Modera Ciro Biondi.

“I nonni sono un patrimonio fondamentale per le nostre comunità – spiega Filippo Monaco, dirigente scolastico – purtroppo i tempi in cui viviamo non sempre danno la possibilità ai giovani di apprezzare e valorizzare queste figure familiari. Per questo come istituto abbiamo pensato di organizzare questo evento che, immaginiamo, possa portare in futuro a delle forme di collaborazioni con gli anziani attraverso progetti e iniziative; l’obiettivo è consentire la valorizzazione della risorsa-anziano e poi consentire ai ragazzi di approfondire la storia delle nostre comunità, i mestieri e le tradizioni. Si tratta di informazioni che non si possono trovare sui libri di scuola e che, purtroppo, tendono a sparire. Come Scuola abbiamo il dovere di valorizzare il territorio anche in questo modo e fare di tutto per non disperdere questo fondamentale patrimonio”. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming sul sito www.ipseoapetronio.edu.it e sulla pagina Facebook “Ipseoa Petronio Pozzuoli”

Print Friendly, PDF & Email