Salvini: “No della Lega all’obbligo vaccinale, ma restiamo al governo”

Dopo l’annuncio del premier Draghi su un eventuale obbligo vaccinale, il leader della Lega non ci sta.

“La Lega dirà no all’obbligo vaccinale ma resta nel governo”.

Queste le parole di Matteo Salvini, il quale si dichiara pronto “a sostenere le nostre posizioni di sempre su aumento delle tasse, immigrazione, taglio delle pensioni e obbligo vaccinale (che non esiste in nessun Paese europeo)”.

E su l’eventualità che il partito della Lega lasci l’attuale governo: “Pd e 5 Stelle si mettano l’anima in pace, non usciremo dal governo. Ci rimarremo per aiutare gli italiani ad uscire dall’emergenza sociale, sanitaria ed economica, come richiesto dal presidente Mattarella”.

Chiare le posizioni del leader del Carroccio, il quale sulla scelta del Quirinale lancia Silvio Berlusconi: “Penso che sarebbe un ottimo presidente della Repubblica, in politica estera ha fatto molto più di tanti altri”.

Print Friendly, PDF & Email